Kinro kansha no hi – La festa del ringraziamento e non solo…

Ed eccoci ad un’altra ricorrenza festeggiata durante il mese di Novembre in Giappone, precisamente il 23, si tratta del Kinrou Kansha no Hi, kinrou = lavoro  – Kansha = gratitudine.

Questa festa affonda le sue radici centinaia e centinaia di anni fa, infatti si tratta della versione moderna del Niiname-sai.  Il Niiname-sai è un rituale shintoista che si tiene entro la fine di novembre, durante il quale l’Imperatore fa la prima offerta della stagione del riso seminato e raccolto e, per primo, consuma il riso nuovo. Quindi, la ragione principale della celebrazione è in qualche modo diversa, anche se si tratta sempre di una sorta di ringraziamento per il buon raccolto ottenuto…… Read More Kinro kansha no hi – La festa del ringraziamento e non solo…

Le miko

Miko è il termine con cui, in Giappone, si indica una giovane donna che lavora presso un tempio shintoista; nei tempi antichi, una miko non era solo questo, infatti, in ere passate, la tradizione voleva che le miko fossero un tramite fra il mondo e le divinità. Venivano considerata delle sacerdotesse.

Oggi le miko sono ragazze volontarie o lavoratrici part-time che assistono alle funzioni del santuario, si esibiscono in danze cerimoniali, offrono un oracolo (omikuji) o vendono oggetti associati al tempio, come Ema, Omamori e vari oracoli della fortuna…… Read More Le miko

Il tatami – viene dal passato, ma…

… continua ad essere più che mai attuale, tanto che anche se la modernizzazione del dopoguerra, ha stravolto i canoni costruttivi e gli arredi delle case giapponesi, in quasi tutte le case non si è rinunciato a possedere il pavimento in tatami o ad allestire almeno una camera con questo tipo di pavimento che, con il suo profumo ed il suo colore, crea un’atmosfera molto calda e rilassante.

L’utilizzo di questo tipo di pavimentazione è molto confortevole, il tatami, infatti, non è compatto, duro e nemmeno freddo. Solitamente la loro forma è rettangolare ed un lato è il doppio dell’altro, essi vengono posizionati in modo da riprodurre asimmetrie ed effetti ad incastro. Al giorno d’oggi si considera di buon auspicio la disposizione del tatami a forma di T…… Read More Il tatami – viene dal passato, ma…

Jidai Matsuri

“A Kyoto, le manifestazioni che si colorano di sfumature delle epoche antiche non si contano più” così ha scritto il premio Nobel della letteratura Kawabata Yasunari (1899-1972), infatti in questa antica città, un tempo capitale, i matsuri sono molteplici. Ma il Jidai Matsuri o, meglio conosciuta in occidente, “Festa storica” ha un carisma particolare.

Il primo Jidai Matsuri fu nel 1895, in concomitanza con la fondazione del santuario Heian, per festeggiare i mille e cento anni della città. Da quel momento, ogni anno il 22 Ottobre (meteo permettendo) viene celebrata l’antica capitale Heian-kyô  o la capitale della pace e della tranquillità, nome che gli era stato conferito dal suo fondatore, il cinquantesimo imperatore del Giappone Kanmu. Un immenso corteo mostra le trasformazioni della società durante il millennio in cui è stata residenza dell’imperatore, cioè dal 794 al 1868…… Read More Jidai Matsuri

I cibi preferiti dai giapponesi

Il popolo giapponese nutre profondo rispetto per il cibo e non solo per il cibo di “classe”, apprezzato anche dagli stranieri – come il sushi – ma anche per il cibo economico che, se pur di buona qualità, è economico. 

Qui di seguito vi andrò ad elencare una serie di piatti per i quali i giapponesi sono disposti ad attendere in fila pazientemente, pur di assaporarli…… Read More I cibi preferiti dai giapponesi

SHISHI ODOSHI, le popolari fontanelle di bambù

In quasi tutti i giardini tradizionali giapponesI, siano essi di case private, di templi o di ristoranti, si trovano le fontanelle Shishi Odoshi.

In origine venivano utilizzate dagli agricoltori che coltivavano il riso, per spaventare i cervi (dai quali prendono il nome le fontanelle) e gli uccelli. Oggi il loro uso è decisamente cambiato e, per lo più, hanno uno scopo estetico o collegato a riti zen…… Read More SHISHI ODOSHI, le popolari fontanelle di bambù