Bunka No Hi

In Giappone, Novembre è un mese dove “cadono” parecchie ricorrenze; oggi parliamo di Bunka No Hi, ossia la Giornata della Cultura, celebrata il 3 di Novembre e durante la quale: non si va al lavoro, non si va a scuola e gli uffici pubblici rimangono chiusi.

Durante questa giornata si onora la cultura tradizionale giapponese e si promuovono l’amore per la libertà e la pace sancito dalla costituzione giapponese, che è stata ufficialmente adottata il 3 novembre 1946, alla fine della Seconda guerra mondiale; nello stesso giorno, due anni dopo – 1948 – si è costituita la Giornata della cultura.

In realtà il 3 Novembre è stato un giorno particolare in Giappone sin dal XVIII secolo, infatti era la data di nascita dell’Imperatore Meiji che si festeggiava con il Tenchō-setsu.

bunka-no-hi4.jpg

Durante questa giornata l’Imperatore premia con una medaglia coloro che durante l’anno si sono distinti per aver contribuito allo sviluppo della cultura giapponese e non solo: ricordiamo che fra i premiati, in passato, ci sono stati: i tre astronauti americani che erano a bordo di Apollo 11, l’artista giapponese Ikuo Hirayama e il poeta Makoto Ooka.

Bunka No Hi è una giornata di grande festa, durante la quale si svolgono festival e sfilate che celebrano le usanze tradizionali giapponesi.

Ad Hakone si svolge la Daimyo Gyoretsu Parade – la Parata dei Signori Feudali – una processione che riproduce il periodo Edo durante la quale i partecipanti sono vestiti con abiti risalenti a quell’epoca, la parata è seguita da un’altra nella quale, un cospicuo numero di Geisha, svolgono un danza molto particolare.

Presso il tempio Meiji di Tokyo si svolge una cerimonia di tiro con l’arco e un torneo che include il tradizionale tiro con l’arco a cavallo – yabusame.

bunka-no-hi5

A Kamakura, durante il rituale che i giapponesi chiamano Homotsu Kaze-Ire – mostrare i tesori all’aria aperta per prevenire gli insetti – si possono ammirare i tesori dei Templi Kenchoji ed Engakuji che durante gli altri giorni dell’anno sono chiusi nei due Templi.

bunka-no-hi1

A partire dal 3 novembre e fino al 15, a Odawara City, si può vedere la mostra dei Crisantemi nel Castello della città.

l-arte-del-giardiniere-del-crisantemo-74357030

Infine, nel quartiere di Asakusa di Tokyo, presso il Tempio Sensoji, si svolge il Shirasagi-no-mai – danza dell’airone bianco – un rituale shintoista.

d298904b84f663fa32e957a6e8fbe2b1.jpg

3 pensieri riguardo “Bunka No Hi

  1. […] Durante questa giornata si onora la cultura tradizionale giapponese e si promuovono l’amore per la libertà e la pace sancito dalla costituzione giapponese, che è stata ufficialmente adottata il 3 novembre 1946, alla fine della Seconda guerra mondiale; nello stesso giorno, due anni dopo – 1948 – si è costituita la Giornata della cultura. Read more… […]

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...